Ricorso al tribunale di Ascoli contro Inps per mancata rivalutazione pensioni ex sent. Consulta 70/2015- Centinaio di aderenti- Diffida inviata ignorata

Si prepara manifestazione davanti sede.

Coordinamento Usb pensionati per congresso.

L'Usb presenterà nei prossimi giorni un ricorso presso il tribunale di Ascoli Piceno contro l'Inps, per la mancata rivalutazione del trattamento pensionistico a favore di un centinaio di pensionati del Piceno, in esecuzione di quanto stabilito dalla sentenza della Consulta n.70/2015 che dichiarava illeggittima una parte della legge Fornero che bloccava la perequazione delle pensioni stesse. Lo rende noto il segretario regionale Andrea Quaglietti. Ognuno dei pensionati che hanno aderito alla campagna dell'Usb chiederà il rimborso di somme comprese tra i 3 mila e i 5 mila euro, per il periodo tra il 2012 e il 2016. "La diffida ad adempiere che avevamo inviato nei mesi scorsi è stata ignorata dall'Inps - dice Quaglietti - che invece ha risposto di aver adempiuto alla richiesta dando esecuzione alle norme della legge 109/2015 che regolano la materia. Ma questa legge approvata dal Parlamento con il Governo Renzi ha disposto il rimborso del 10%  appena delle spettanze dovute ai pensionati dal 2012 ad oggi ! Questo è inaccettabile !. Perchè mai nel nostro Paese - aggiunge poi Quaglietti - si trovano presto molti miliardi per salvare le banche e non invece i soldi per adeguare l'unico reddito dei pensionati, che sono spesso quei soggetti che salvano il welfare  sociale e familiare in forte crisi e in via di smantellamento ? " L'Usb, che ha affidato l'incarico di assistere i ricorrenti in tribunale all'avvocato Valeria Bucci, si preparare ad organizzare una iniziativa di protesta davanti la sede dell'Inps ad Ascoli. Intanto mercoledi 8 febbraio, presso la sede del sindacato di base in via Dino Angelini, si è tenuto il coordinamento provinciale dell'Usb Pensionati, in vista del congresso. I delegati hanno discusso ed approvato un documento nel quale si chiede alle istituzioni la difesa della sanità pubblica, delle pensioni, dei servizi assistenziali per le fascie deboli e del diritto alla casa. Rappresentante provinciale è stato eletto Vincenzo Ferranti. Analogo coordinamento si terrà anche a Fermo.

Usb