MarcheFederazione Regionale

Bellavita su assemblee Ascoli e Ancona 18 marzo su contratti al ribasso e salari da rilanciare per uscire crisi

Nuova politica industriale e fuori euro

"L'unico modo per uscire dalla crisi e rilanciare l'economia nel nostro Paese è quello di aumentare i salari e le pensioni, non quello di continuare a tagliarli, sia nel privato che nel pubblico. Lo ha anche sostenuto il Governatore della Banca d'Italia. Solo così si rilanciano i consumi, l'occupazione , il fatturato delle aziende e i loro investimenti reali." Lo afferma Sergio Bellavita, storico sindacalista ora membro dell'Esecutivo Nazionale Usb, ed ex componente della segreteria della Fiom, nel presentare le due assemblee pubbliche che il sindacato di base ha organizzato per sabato 18 marzo ad Ascoli Piceno ( ore 10 ) ed ad Ancona ( alle 15,30). Al centro del dibattito la "buona"  contrattazione nazionale nei diversi comparti produttivi, a cominciare da quello dei metalmeccanici - che riguarda centinaia di pmi marchigiane,  alla luce dei numerosi rinnovi "al ribasso" che invece le altre organizzazioni di rappresentanza  hanno siglato con i datori di lavoro el 2016. "In alcuni casi - ricorda Bellavita - in questi rinnovi non si comprende neppure  quale sia l minimo adeguamento retributivo previsto, oltre a nuove riduzioni di diritti e di benefici per i dipendenti. Non è questa la strada che potrà far riprendere l'economia e l'occupazione in Italia. Noi dell'Usb vogliamo far comprendere ai lavoratori che è ora di cambiare rotta, sia nel sistema produttivo che a livello sociale, nel welfare e nelle pensioni. Anche per questo - aggiunge Bellavita - sosteniamo un programma che punti a rilanciare tutto l'apparato industriale interno, anche con nazionalizzazioni delle fabbriche se necessario ( come per l'Ilva) . E ciò deve essere fatto parallamente all'uscita dalla gabbia dell'Euro , con lo scopo di dare un nuovo futuro all'Europa." Le assemblee aperte si terranno sabato 18 marzo ad Ascoli, presso la libreria Rinascita in piazza Roma, mentre ad Ancona 'incontro è previsto nel pomeriggio alle 15,30 presso il Dopolavoro ferroviario "Lirio Arena" in Largo Sarnano 8, vicino Piazza Ugo Bassi. Parteciperanno delegati Rsu, iscritti, militanti, simpatizzanti, cittadini. "Le assemblee - ricorda il segretario regionale Usb, Andrea Quaglietti - sono parte del percorso congressuale che il sindacato ha avviato e che si concluderà a giugno a Roma. Fermare le delocalizzazioni  e rivendicare  i propri diritti, sono i nostri obiettivi primari."


Usb Marche