Man Oil & Marine Ascoli Piceno, grave infortunio sul lavoro: un’ora di sciopero

Ascoli Piceno -

Grave infortunio sul lavoro ieri sera alla Man Oil & Marine (ex Manuli) di Ascoli Piceno, dove un caporeparto di 55 anni è rimasto schiacciato da un semilavorato e poi è stato trascinato per alcuni metri all’interno di un enorme autoclave. Trasportato in eliambulanza all’ospedale regionale Torrette di Ancona, al lavoratore sono stati diagnosticati uno schiacciamento toracico e la frattura di un femore, per i quali è stato ricoverato in gravi condizioni.

Ci si chiede come mai i sistemi di sicurezza e prevenzione di cui al D.Lgs. 81/08 esistenti nei macchinari sin dalla loro messa in commercio, non abbiano evitato l’accaduto. USB chiede che l’azienda, insieme a tutti i soggetti delegati alla sicurezza e prevenzione nello stabilimento, effettui una revisione del DVR con particolare attenzione ai macchinari, e alla loro manutenzione ordinaria e straordinaria per azzerare ovvero ridurre al minimo i rischi di infortunio.  

La RSU dello stabilimento ha proclamato un’ora di sciopero per ribadire l’importanza della sicurezza nei luoghi di lavoro e, in particolar modo, nella fabbrica Man Oil & Marine Srl.

Nell’esprimere vicinanza e solidarietà al lavoratore coinvolto, USB chiede agli organi competenti di svolgere sino in fondo tutti gli accertamenti per ricostruire nei minimi dettagli l’accaduto, accertando e sanzionando eventuali responsabilità. 

USB Lavoro Privato Ascoli Piceno

Ascoli Piceno, 10 giugno 2022

Questo sito usa i cookie

Questo sito utilizza cookie propri e di terze parti per migliorare la tua navigazione, per analisi statistiche sull’utilizzo del sito in forma anonima e per usufruire dei servizi di terzi quali la visualizzazione di video e la condivisione dei contenuti sulle principali piattaforme social. Se vuoi saperne di più clicca sul link “Ulteriori informazioni”. Cliccando su "Abilita Cookie", presti il consenso all'uso dei cookie. I cookie tecnici saranno comunque utilizzati