Sulle esternazioni di Filisetti, direttore scolastico regionale

Ancona -

La Scrivente Organizzazione Sindacale ritiene che il Direttore dell’ufficio scolastico delle Marche, Dottor Marco Ugo Filisetti, dopo le sue esternazioni del 27 gennaio e del 4 novembre scorso, e l’ultima in occasione della ricorrenza della Festa della Liberazione dal Nazifascismo del 25 aprile conferma l’inidoneità alla carica che ricopre.

Le sue affermazioni violentano la Costituzione della Repubblica Italiana, con una visione anti storica, in un periodo in cui la recrudescenza, sia in Italia che in Europa, del fascismo e del neonazismo sono all’ordine del giorno. Nel ventennio fascista, dove vennero cancellati diritti e libertà politiche religiose, sindacali alcuni italiani scelsero di stare dalla parte giusta combattendo nelle città, sui monti, nei luoghi di lavoro l’orrore e la barbarie dell’occupazione nazista.

I valori della Costituzione – la sovranità popolare, la partecipazione dei lavoratori alla vita politica e socio-economica del Paese, la netta prevalenza del benessere sociale sul profitto privato, il diritto ad un lavoro stabile e dignitoso, il rifiuto della guerra – sono completamente in antitesi con quelli fascisti.

Pertanto mettere tutti sullo stesso piano è la negazione dei valori del 25 aprile e di tutto quanto sottende.

Per tutto quanto soprascritto l’USB MARCHE chiede che il dottor Filisetti venga rimosso dal suo incarico di direttore dell’Ufficio Scolastico Regionale.

 

USB Confederale Marche

Questo sito usa i cookie

Questo sito utilizza cookie propri e di terze parti per migliorare la tua navigazione, per analisi statistiche sull’utilizzo del sito in forma anonima e per usufruire dei servizi di terzi quali la visualizzazione di video e la condivisione dei contenuti sulle principali piattaforme social. Se vuoi saperne di più clicca sul link “Ulteriori informazioni”. Cliccando su "Abilita Cookie", presti il consenso all'uso dei cookie. I cookie tecnici saranno comunque utilizzati