USB Marche condanna le dichiarazioni del Presidente Confindustria Macerata

Ancona -

L’USB Marche ritiene del tutto inaccettabili e prende le distanze dalle parole proferite dal Presidente di Confindustria Macerata Domenico Guzzini in occasione del “Made for Italy per la moda”.

Guzzini, definendo le persone stanche delle attuali restrizioni, ne auspica un deciso allentamento se non un ritorno alla normalità…” e se qualcuno morirà pazienza”.

Questa dichiarazione è un indecente affronto alla memoria dei tanti nostri concittadini marchigiani e italiani che hanno perduto la vita in piena solitudine e al dolore dei loro familiari che non hanno potuto assisterli.

La predetta affermazione appalesa il DNA di un dirigente del sindacato degli industriali. Non è un caso che Confindustria Nazionale sin dall’inizio della Pandemia si sia opposta a qualsiasi chiusura aggrappandosi, spesso pretestuosamente, anche ai Codici Ateco, alle filiere ecc. pur di continuare le produzioni pretermettendo il profitto alla salute dei lavoratori e della collettività in spregio anche alla memoria di tutti quei medici ed operatori sanitari che hanno perso la propria vita per salvarne delle altre.

USB condanna la scellerata affermazione di Guzzini ed a nulla valgono le successive scuse.  Chi ricopre determinati incarichi non può permettersi di non rendersi conto di ciò che esterna pubblicamente; anzi dovrebbe prenderne atto e rassegnare immediatamente le dimissioni!

 

USB Marche

Questo sito usa i cookie

Questo sito utilizza cookie propri e di terze parti per migliorare la tua navigazione, per analisi statistiche sull’utilizzo del sito in forma anonima e per usufruire dei servizi di terzi quali la visualizzazione di video e la condivisione dei contenuti sulle principali piattaforme social. Se vuoi saperne di più clicca sul link “Ulteriori informazioni”. Cliccando su "Abilita Cookie", presti il consenso all'uso dei cookie. I cookie tecnici saranno comunque utilizzati